Uno studio dice che le persone che mangiano pasta sono più in salute e assimilano meno grassi!

Le persone che consumano pasta sembrano essere più inclini ad avere alti livelli di nutrienti poco consumati.

Gioite, amanti della pasta! Un nuovo studio suggerisce che il nostro carboidrato preferito- il più disprezzato dai dietologi di tutto il mondo- potrebbe addirittura essere salutare per tutti noi! (preparate i vostri stomaci).

Una ricerca condotta per conto della, ehm, Associazione Nazionale della Pasta, ha scoperto che chi mangia pasta regolarmente ha un grande importo di vitamine vitali, minerali e anche nutrienti di solito poco consumati.

THE STUDY

Anche se sembra che i risultati possano essere modificati a favore della pasta, i dati analizzati dagli scienziati arrivano dal Sondaggio Nazionale della Salute e della Nutrizione (NHANES) che, in teoria, dovrebbe produrre dei dati attendibili.

Hanno controllato la qualità della dieta negli Stati Uniti di adulti dai 19 anni in su tra il 2001 e il 2012, e hanno concluso che chi mangia pasta ha livelli più alti di fosfati, ferro, magnesio e fibre- tutte cose che fanno parte di una dieta bilanciata e salutare. Oltretutto, i consumatori di pasta sembrano avere un importo più basso di grassi saturi e zuccheri complessi, due elementi che portano all’incremento di peso se assunti in grande quantità.

In ogni caso, non è stata rivelata la tabella dei dati o quanto spesso i partecipanti mangiassero pasta- un’altra ragione per non prendere troppo sul serio questi risultati.

Una Dieta Bilanciata

E’ importante ricordare che questo studio mostra i benefici della pasta in quanto parte di una dieta varia e bilanciata.  Diane Welland, una dietologa registrata presso il Nutrition Communications Manager per la National Pasta Association, ha sottolineato questo:

“La Pasta può effettivamente essere un importante elemento per una buona alimentazione, unita insieme a frutta, verdure, carni bianche, pesce e legumi. Questa analisi ha messo alla luce l’importanza del grano, come la pasta, in una dieta salutare. Mostra che le persone che mangiano la pasta hanno una dieta più bilanciata di quelli che non la mangiano” Lo scorso anno, un sondaggio di 23.000 italiani (si, lo sappiamo) ha riscontrato che il consumo di pasta era spesso associato ad un basso indice di massa corporea (BMI). Infatti, pare che chi mangi pasta sia generalmente più magro della controparte contro questo magnifico carboidrato.

Siete alla ricerca di idee per come mangiare la vostra pasta? Provate la nuova Bolognese Dolmio! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *